Kriya and Meditation for Software / IT Professionals. Conducted by Bipin Joshi. Read more...

Settimana 1 - Lezione 1     Lezi

Lezione 1: Yoga - natura e scopo

La parola Yoga ha molti significati. Alcuni si riferiscono alle posizioni fisiche (Asana), altri alle tecniche di respirazione, altri a tecniche di meditazione. In questa lezione parleremo del significato di Yoga come è descritto negli antichi testi indiani.

La parola Yoga significa unione. Unione con il Principio Divino. Questo viene chiamato con molti nomi. Alcuni lo chiamano Atman, altri Anima, altri Bramhan, altri il Creatore. Comunque lo si chiami, il principio resta sempre uguale. In queste lezioni lo chiameremo Dio perché è un'espressione comune che tutti possono comprendere.

Benché il significato della parola Yoga sia unione, il termine si riferisce anche a tutti i mezzi e alle tecniche utilizzate per raggiungere questa unione. Sono tecniche come Meditazione, Pranayama, Kriya e altre ancora. Se si osservano i principi di tutte queste tecniche, si comprende che l'obiettivo finale è controllare la mente e la consapevolezza. Che si tratti di Hatha Yoga, Kundalini Yoga, Bhakti Yoga o Raja Yoga, tutte le tecniche puntano al Samadhi, lo stato di unione con il Principio Divino. Yoga significa anche controllare i turbamenti e le attività della mente.

Immagina di essere seduto vicino a un lago. Quando una causa esterna, come un soffio di vento, increspa l'acqua, è impossibile vedere il fondo. Quando le onde cessano e l'acqua è immobile, puoi vederlo chiaramente. Lo stesso avviene con il Principio Divino dell'universo. Finché tu non sei in grado di dirigere la tua mente, portandola dalla distrazione esterna alla consapevolezza interna e spirituale, non sei in grado di raggiungere l'unione dello Yoga. Il mondo esterno provocherà sempre onde nella tua mente. 

Un altro esempio. Le increspature delle onde che corrono sull'oceano appaiono separate dall'oceano. Fattori esterni come vento e forza di gravità danno una falsa impressione. Quando il vento si placa e l'acqua diventa immobile, onde e oceano sono la stessa cosa. Non c'è mai stata separazione fra essi. La stessa cosa succede a noi. Tutti ci identifichiamo con l'"io". Ci siamo dimenticati di far parte del Principio Divino. Non siamo mai stati differenti da esso. È Maya, o l'illusione cosmica, che ci fa identificare con il nostro corpo. Se vogliamo ritornare all'unione con il divino, dobbiamo imparare a placare le onde nella nostra mente. Dobbiamo imparare a distruggere Maya. Quando l'Illusione è distrutta possiamo finalmente comprendere la nostra vera natura. Ecco perché l'unione con Dio coincide con l'auto-realizzazione. Questo è ciò che ci dice lo Yoga. La mente, di norma, è sempre sotto l'influenza dei tre guna, o qualità della materia: Tamas, Rajas e Sattva. Tamas rappresenta ignoranza, inerzia e pesantezza. Rajas è l'azione e l'energia; Sattva è pace, calma e beatitudine. Se vuoi fare progressi nello Yoga devi imparare a distruggere gli aspetti Tamasici e Rajasici della tua vita per coltivare e nutrire quelli Sattvici. Scoprirai che le varie tecniche Yoga ti aiutano a fare proprio questo.

Spesso lo Yoga viene frainteso, come se fosse qualcosa che si fa ogni mattina come ginnastica. Alcuni pensano che fare Meditazione o cantare mantra per un'ora sia Yoga. Sono tutti fraintendimenti. Se vuoi diventare uno Yogi allora lo Yoga deve scorrere nel tuo sangue. Deve diventare parte della tua vita. Ti dimentichi di respirare? Ti succede di dimenticarti di mangiare? Allo stesso modo in cui cibo, abiti e un riparo sono necessità per tutti gli uomini, lo Yoga diventa un'ulteriore necessità per lo Yogi.

Gli esseri umani hanno quattro tipi di personalità: fisica, mentale, intellettuale e spirituale. Lo Yoga ti mostra come ridurre la disarmonia fra queste personalità e porta l'armonia nella tua vita. In questo modo lo Yoga non è una cosa da "una volta al giorno", bensì la fonte del tuo nutrimento. È uno stile di vita. Una volta che diventi uno Yogi, ti rendi conto che senza lo Yoga non puoi vivere. Senza di esso la vita sarebbe soffocante. Lo Yoga diventa parte della tua vita.

Lo Yoga, inoltre, offre benefici in molti modi. Buona salute, pace mentale, meno stress, armonia nelle relazioni sono alcuni di questi benefici. Comunque, è importante ricordare che questi sono solo sottoprodotti della pratica. Lo scopo finale è indubbiamente l'auto-realizzazione.

Per riassumere questa lezione:

  • Il significato letterale della parola Yoga è unione.
  • Yoga si riferisce a tutti i mezzi e le tecniche adottate per raggiungere l'auto-realizzazione.
  • Le tecniche dello Yoga consentono di controllare attività e turbamenti della mente.
  • Lo Yoga non è una cosa da fare "una volta al giorno"; è un modo di vivere.

La pace sia con te.


Bipin Joshi is a software consultant, an author and a yoga mentor with more than 22 years of experience in classical yoga system of India. He is an internationally published author and has authored or co-authored more than ten technology books for Apress and WROX press. He has been awarded as a Most Valuable Professional by Microsoft. He has also written a few Marathi books including Devachya Davya Hati and Natha Sankentincha Danshu. Having embraced yoga way of life he also teaches Kriya and Meditation to selected individuals.

बिपीन जोशी लिखित देवाच्या डाव्या हाती आणि नाथ संकेतींचा दंशु या पुस्तकांची आपली प्रत आजच विकत घ्या. त्यांच्या अजपा योग मार्गदर्शनाविषयी अधिक माहिती येथे उपलब्ध आहे.


Posted On : 10 Feb 2010