Learn the royal path of Ajapa Yoga. Course conducted by Bipin Joshi in Thane. Read more...

Lezione 14 - Come nascono le mal

Lezione 14 - Come nascono le malattie?

Nelle ultime lezioni abbiamo discusso le prescrizioni Yogiche (Yama e Niyama), gli Shatkarma e l'importanza del Brahmacharya. Adesso è arrivato il momento di discutere lo stadio seguente degli Ashtanga Yoga, cioè Asana. Però, prima di passare all'argomento centrale delle posizioni Yoga o Asana, vorrei spiegare il concetto di malattia secondo Ayurveda e Yoga. Comprendere questo concetto ti aiuta ad applicare i principi e la disciplina dello Yoga in modo appropriato nella tua vita.

Secondo la medicina tradizionale Ayurveda il fuoco biologico Agni gioca un ruolo vitale nel benessere del corpo umano. Ayurveda classifica Agni in tredici categorie, delle quali Jatharagni viene considerato il principale. È compito di Agni trasformare il cibo in energia per alimentare il corpo. Quando il tuo Agni è in buone condizioni puoi digerire molto bene. Agni estrae il nutrimento dal cibo e scarta la materia inutile. Secondo la tradizione Ayurveda, Kapha (muco), Vata (aria) e Pitta (bile) governano la costituzione di un individuo. Quando la persona è in buona salute questi tre elementi sono in equilibrio. Ogni volta che c'è uno squilibrio, il primo a risentirne è Agni, il fuoco digestivo. Agni diventa debole e non consente di digerire in modo appropriato.

Una parte del cibo non digerito viene espulso sotto forma di feci. Una parte viene convertita in una sostanza vischiosa chiamata Ama. Questo Ama viene accumulato negli organi addominali e varie altre parti del corpo.Se c'è un eccesso di Ama questo penetra nei vasi sanguigni, nelle membrane cellulari e del sistema linfatico. Quindi ostruisce cellule, articolazioni e indebolisce il prana (la forza vitale). Il corpo non può funzionare in modo appropriato e nascono le malattie. Inoltre, quando il prana è indebolito anche il sistema immunitario si deteriora rendendo il corpo suscettibile alle malattie. Quindi si può dire che i tre dosha e Ama sono responsabili delle malattie.

È un'osservazione comune il fatto che quando siamo malati sviluppiamo una riluttanza per il cibo. Questo è il naturale meccanismo del corpo per evitare ulteriori danni. Molti naturopati consigliano di digiunare durante i periodi di malattia (naturalmente non è il caso di prendere questa decisione da soli; è opportuno consultare un esperto).

Le malattie formano una grande barriera per il nostro progresso materiale e spirituale. Se siamo malati semplicemente non possiamo concentrarci sulle pratiche spirituali. Non possiamo meditare neppure per qualche minuto. Non possiamo neppure stare seduti in modo appropriato per lungo tempo. Le articolazioni fanno male e ci vengono i crampi. Inoltre, le malattie creano turbe nel prana e non possiamo incanalarlo per scopi meditativi. Ecco perché un praticante di Yoga dovrebbe evitare le malattie seguendo uno stile di vita disciplinato.

Bisogna inoltre notare che molti di noi generano Ama anche se questo non causa significativi segni di malessere. Molte persone soffrono di sintomi come dolore alle giunture, raffreddori, tosse e formicolii. Anche se sono spesso ignorati, sono i segnali dell'inizio di qualche malattia. Generalmente una malattia si diffonde nel corpo in questo modo:

  • A causa di vari fattori, fra cui le condizioni del tempo, cibo e stress, viene perso l'equilibrio fra i tre Dosha
  •  I dosha cominciano ad aggravarsi e inizia la formazione di Ama
  •  L'eccesso di Ama invade diverse parti del corpo
  • Dosha e Ama iniziano ad affliggere le parti del corpo più deboli
  • Inizia la malattia

Se lo squilibrio dei dosha e la formazione di ama sono le principali cause delle malattie, dobbiamo:

  •  Mantenere un adeguato equilibrio fra i tre dosha, in modo che Ama non si formi
  •  Evitare gli eccessi di Ama, se questi esistono

Con queste premesse, si comprende l'importanza degli Shatkarma e delle posizioni Yoga. Abbiamo già discusso gli Shatkarma. Ti aiutano a tenere Kapha, Vata e Pitta in equilibrio. Le posizioni Yoga aiutano a mantenere il corpo libero dalle malattie migliorando il sistema circolatorio e pranico del corpo.

Nella prossima lezione parleremo delle posizioni Yoga e del loro utilizzo terapeutico e spirituale.

La pace sia con te.


Bipin Joshi is a software consultant, an author and a yoga mentor with more than 22 years of experience in classical yoga system of India. He is an internationally published author and has authored or co-authored more than ten technology books for Apress and WROX press. He has been awarded as a Most Valuable Professional by Microsoft. He has also written a few Marathi books including Devachya Davya Hati and Natha Sankentincha Danshu. Having embraced yoga way of life he also teaches Kriya and Meditation to selected individuals.

बिपीन जोशी लिखित देवाच्या डाव्या हाती आणि नाथ संकेतींचा दंशु या पुस्तकांची आपली प्रत आजच विकत घ्या. त्यांच्या अजपा योग मार्गदर्शनाविषयी अधिक माहिती येथे उपलब्ध आहे.


Posted On : 13 Feb 2010